NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

FIRMA PETIZIONE

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO

TERAMO SOLIDALE

NO AL DASPO DI PIAZZA











STADIO OLIMPICO: “VALUTIAMO POSSIBILITÀ DI STANDING AREA NELLE CURVE”

 

FONTE:Info A. Popolare

 

l tema spalti in piedi potrebbe entrare nel dibattito sulla sicurezza allo stadio Olimpico, la prossima rimozione delle barriere lascia aperta la questione delle multe per il cambio di posto. In Germania una realtà da tempo e anche nel Regno Unito stanno valutando settori con i rail seats, che finora sembrano aver riscosso successo al Celtic FC, per garantire un’area libera dall’obbligo del posto seduto. Sarà sicuramente tra i prossimi temi da seguire, di seguito la breve dichiarazione del consigliere della commissione capitolina Sport, Angelo Diario, riportata da laroma24.it e il video sulla pagina Facebook in cui si fa accenno all’argomento e alle esperienze in UK.

 

Olimpico, Diario (M5S): “Valutiamo possibilità di realizzare standing area nelle curve”
“Come promesso, oggi la commissione sport si è riunita per effettuare un aggiornamento sulle barriere divisorie tra i diversi settori dello stadio. Dopo il loro abbassamento, puntiamo alla definitiva rimozione entro la fine della stagione”. Lo scrive sulla sua pagina Facebook il consigliere M5S Angelo Diario, presidente della commissione capitolina Sport. “Poiché l’obiettivo non é solo avere uno stadio sicuro, ma anche uno stadio pieno – aggiunge – a metà maggio inviteremo in Commissione CONI, FIGC, Roma, Lazio e tifo organizzato per valutare la possibilità di realizzare di una standing area nelle due curve, dove si potrà seguire le partite senza dover necessariamente restare seduti al proprio posto”.