NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

laboratoridirepressione

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO











Femminicidi, quasi uno su dieci commesso da un uomo in divisa

 

FONTE:InfoAut

 

La tragedia di Latina ha acceso i riflettori su un fenomeno troppo spesso occultato: la violenza domestica commessa in Italia dagli appartenenti alle forze dell’ordine. Nel 2017 oltre l’8,5% dei femminicidi ha visto come responsabile un uomo in divisa. E se ci soffermiamo a quelli commessi con armi da fuoco la percentuale è di circa il 75%.

 

Gli uomini in divisa con un’arma da fuoco in dotazione in Italia sono meno del 2,5% ma l’anno scorso hanno commesso oltre l’8,5% dei femminicidi; statistiche che indicano una propensione maggiore all’utilizzo privato e vigliacco della forza da parte di chi ha deciso di farne un mestiere.
Poliziotti, carabinieri, guardie giurate, persone addestrate alla violenza e soprattutto a esercitarne il monopolio, spesso e volentieri nella totale impunità, incoraggiati e coperti dalle loro gerarchie.
E se le statistiche riferite ai femminicidi sono allarmanti, restano purtroppo ancora ignoti i reali dati sulla violenza domestica, sulle percosse in famiglia, sugli abusi sessuali che ancora troppo spesso rimangono sommersi.
E anche quando vengono alla luce, vengono escogitate formule per giustificare e coprire gli abusi, colpevolizzando le vittime, come il caso dello stupro di Firenze ha confermato ancora una volta.