NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

FIRMA PETIZIONE

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO

TERAMO SOLIDALE











VICINI A RICCARDO VITTIMA DELLA BUROCRAZIA

 

LA STORIA DI RICCARDO

 

TRATTO DA "NON C'E' FEDE SENZA LOTTA" N°100

 

Riccardo e’ un bambino teramano di 9 anni affetto da autismo, che vive solo con il suo papa’. La sua storia e’ l’emblema di una burocrazia che cancella i diritti dei piu’ deboli e rende impossibile anche quel briciolo di “normalita’” che questi ragazzi e le loro famiglie hanno il diritto di vivere. La ASL locale ha deciso di non dare l’assistenza di base a Riccardo, quella garantita dalla legge I34/2OO5 sull’autismo. La stessa prevede interventi finalizzati a garantire la tutela della salute, il miglioramento delle condizioni di vita e l'inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico. Vi raccontiamo la storia di Riccardo, semplicemente perche’ potrebbe essere il figlio di chiunque, non sta a noi indagare su come e perche’ vengono negati determinati diritti a Riccardo, a noi interessa che ci sia una sempre maggiore consapevolezza innanzitutto nelle persone che ci circondano. Perche’ questi problemi che colpiscono i singoli possono cambiare solo se tutti ci sentiamo coinvolti. Le spese che la Asl non garantisce a Riccardo, per il trasporto e per l’assistenza, quando il padre e’ al lavoro, sono stati per tanto tempo sostenuti con grandissime difficolta’ solo dal genitore stesso che, da qualche mese viene aiutato dall’associazione Abruzzo Autismo onlus. Se qualcuno volesse contribuire cercando di continuare a garantire questi servizi a Riccardo, finche’ non gli verranno riconosciuti, puo’ utilizzare l’iban dell’associazione sopracitata:

 

IBAN: IT05K0308303600000000031181
C/C: 416-00031181 – UBIBANCA
INTESTATARIO: AUTISMO ABRUZZO ONLUS
C.F.: 93074100665
CAUSALE: #TutticonRiccardo