NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

laboratoridirepressione

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO











SOLO PER LA MAGLIA

 

TRATTO DA "NON C'E' FEDE SENZA LOTTA" N°113

 

Il titolo e’ un’affermazione scontata per noi, perche’ indipendentemente da quanto la squadra dia o non dia in campo, indipendentemente dalle capacita’ umane e gestionali della societa’, quello che conta per noi e’ sempre e solo esclusivamente la maglia, i colori che rappresentano la nostra terra. Essi sopravvivono al rotolare di un pallone, alle retrocessioni e alle promozioni, alla nostra stessa esistenza. Questo titolo acquisisce senso oggi piu’ che mai, di fronte a una squadra scarsa non solo tecnicamente ma umanamente e moralmente, che non ha mai dato la sensazione di lottare. Una societa’ la cui gestione definire delirante e’ un eufemismo, con il canzanese che ormai salda solo marchette (chi vuol capire capisca). Ed e’ proprio in questi momenti che l’affermazione del titolo assume piu’ significato perche’ per esserci, per crederci fino alla fine, abbiamo bisogno di sapere di essere noi prima di tutto a dover dare tutto, perche’ quella maglia che va in campo indipendentemente da chi la indossi e’ la nostra e noi abbiamo il dovere di difenderla e di sostenerla. Tutto passa, solo noi e la nostra storia non passeranno mai, dobbiamo trasformare in una bolgia il settore, il nostro tifo deve essere costante e non risentire assolutamente della partita. Ci ripetiamo in una frase stucchevole quanto efficace nell’esprimere il concetto oggi piu’ che mai: non possiamo pretendere niente da nessuno, neanche dai giocatori in campo, se non siamo noi per primi, che ci saremo per sempre e che abbiamo questi colori e questa maglia stampata nel cuore, a dare tutto.