NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

NOI DA NOVE ANNI CONOSCIAMO LA VERITA'!

laboratoridirepressione

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO











E adesso???

 

TRATTO DA NON C'E' FEDE SENZA LOTTA N°119

 

Adesso che serpeggia un po’ di malumore, adesso che le promesse non sono mantenute, adesso che qualcuno inizia a storcere il muso. Bene, adesso dimostriamo di tenere davvero a questa maglia. Abbiamo un’intera settimana alle spalle e una dopo per commentare, lamentarci o trovare eventuali capri espiatori, adesso abbiamo il dovere tutti di dimostrare, oggi come ogniqualvolta scende il diavolo in campo, il nostro attaccamento ai colori della nostra terra. Chi pensa che il tifo e’ un qualcosa che va di pari passo con quelli che sono gli eventi che accadono in campo non ha capito nulla. Il termometro della nostra voglia di tifare e’ misurato dal fatto che il lunedi’ mattina siamo teramani, indipendentemente dal fatto che nella maggior parte dei casi la domenica abbiamo perso. Perche’ questa e’ la nostra storia, non un'altra. Una storia fatta di sconfitte, di cocenti delusioni e pochissime soddisfazioni, con una tifoseria che pur vivendo in una citta’ fondamentalmente apatica, ha cercato di esserci sempre, di non far mancare mai il proprio sostegno a chi indossava la propria maglia indipendentemente dai risultati che otteneva in campo e quando abbiamo preteso qualcosa da essi, lo abbiamo potuto fare per il semplice fatto di essere consapevoli di aver dato tutto sugli spalti. Non dimentichiamoci mai di essere noi, prima di tutto, il Teramo Calcio I9I3 e che nessun risultato e’ possibile se non siamo noi prima di tutto ad aver dato tutto. A chi piu’ di altri recepisce cio’, per capacita’ o per una maggior sensibilita’ a questi argomenti, il dovere di trasmettere a chi gli e’ vicino quello che diciamo e quello che pensiamo, con l’esempio, con la voglia di fare una bolgia nonostante il rotolare del pallone, perche’ solo cosi’ che si vinca o che si perda Teramo vince sempre. Forte si alzi il grido della Est per noi stessi, per la nostra maglia, per la nostra terra.