NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

NOI DA NOVE ANNI CONOSCIAMO LA VERITA'!

laboratoridirepressione

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO











MUGUGNI

 

TRATTO DA "NON C'E' FEDE SENZA LOTTA" N°130

 

A Rieti eravamo tanti, ma troppi sono stati anche i mugugni, di chi forse non ha ben chiaro chi siamo. Noi siamo il Teramo e in centosei anni di storia non siamo mai andati oltre questo campionato. Non abbiamo nessuna storia calcistica da far rispettare, non abbiamo nessun palmares straordinario, la nostra storia e’ costellata di tante sconfitte e qualche vittoria. La nostra storia di tifoseria e’ contrassegnata dall’esserci sempre stati, in pochi o tanti, per il profondo amore che ci lega alla nostra terra attraverso quella maglia. E per esso abbiamo l’obbligo di sostenere la MAGLIA novanta minuti, indipendentemente da dove decide di rotolare la palla. Se poi chi la indossa non la rispetta ha sempre ricevuto cio’ che merita, ma questo imprescindibilmente da quel sostegno che nei novanta minuti non deve mai mancare, solo ed esclusivamente per il Teramo. C’e’ entusiasmo da inizio stagione, tanti attirati dalle roboanti promesse del “padrone del vapore” nuovo di zecca. Cosa pensavate che vincevamo il campionato a mani basse? Chi e’ stato attirato dalla speranza di salire sul carro dei vincitori lo invitiamo a fare una riflessione: sei a un bivio, puoi trasformare questa esperienza in qualcosa di straordinario e far crescere una passione vera, genuina per un qualcosa di reale, in un mondo fatto di plastica, qui puoi tornare a respirare e vivere qualcosa di piu’ di un qualsivoglia risultato sportivo; o continuare a lamentarti, aspettando che siano sempre gli altri a regalarti qualcosa senza aver speso nulla di te stesso, tornando sul divano non appena le cose andranno come non ti aspettavi. A voi la scelta. Per chi come noi e’ mosso dal profondo sentimento che ci lega ai colori della nostra terra, le chiacchiere stanno a zero. Facciamo sentire forte il ruggito della Est, ricordando sempre chi siamo e da dove veniamo e soprattutto che non possiamo pretendere niente da chi va in campo, se non siamo noi a dare tutto sugli spalti. In casa come in trasferta AVANTI CURVA EST!