NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

NOI DA NOVE ANNI CONOSCIAMO LA VERITA'!

laboratoridirepressione

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO











IL CIRCO DEL PALLONE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS!

 

TRATTO DA "NON C'E' FEDE SENZA LOTTA" N°131

 

Quelli che stiamo vivendo sono giorni particolari, storici nel vero senso della parola. E come in ogni crisi che si rispetti, ancor di piu’ se di proporzioni mondiali e se incontrollabile, come quella di un virus che puo’ “volteggiare” ovunque, le certezze di tutti vanno a puttane. Il calcio e i suoi “padroni del vapore” non si esentano, come bimbi a cui il virus ha rotto il giocattolo. Le certezze dei loro calendari pieni di impegni, tali da soddisfare a trecentosessanta gradi le richieste dei dispensatori di denaro delle televisioni, si sono improvvisamente intasati. L’ingorgo si e’ creato tra chi deve giocare per forza per il vile denaro e chi vuole salvare la faccia di un Paese, da sempre bravissimo a nascondere la polvere sotto il tappeto. Per fare andare avanti il circo che produce i soldi hanno sempre trovato un accordo: il potere economico che beccava quei soldi e quello amministrativo che non si e’ mai fatto specie di svuotare gli stadi, con leggi liberticide che calpestavano la costituzione, arrivando anche a chiudere settori e stadi interi, purche’ il circo andasse avanti. Adesso che succede? Si sono arenati. Dovevano salvare la faccia agli occhi del mondo, gli stadi vuoti improvvisamente apparivano come dimostrazione di un Paese appestato, mentre prima dimostravano altissime “capacita’” amministrative e manageriali…ma andate ‘affanculo. Sono andati in merda totale prendendo delle decisioni senza capo ne’ coda, in un tira e molla di si gioca o non si gioca, porte aperte e porte chiuse. Con partite rinviate la domenica prima, ad una squadra in casa che poi pero’ magari la domenica dopo poteva portare tifosi in trasferta, in una zona del Paese ancora incontaminata(!?). Adesso e’ tutto chiuso e vista la situazione epidemiologica e’ anche giusto cosi’, ma adesso avranno la dimostrazione di quel calcio per il quale si sono impegnati in questi anni nella salvaguardia dei loro interessi. Vuoto come le loro coscienze. Buon divertimento MERDE.