NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

FIRMA PETIZIONE

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO

TERAMO SOLIDALE











Vecchio stadio: “referendum e dialogo con il Sindaco devono essere portati avanti solo dai ragazzi del gruppo ultras”

 

L’associazione Teramo Vivi Città, in merito all’iniziativa “salviamo il vecchio stadio” e diverse notizie pubblicate sui giornali, ritiene doveroso precisare alcuni punti:

1) Teramo Vivi Città sostiene gli ultras perché la loro volontà è quella di salvare una parte importante della storia di Teramo;

2) Teramo Vivi Città rifiuta e condanna qualsiasi strumentalizzazione politica;

3) Teramo Vivi Città ritiene che sia giusto realizzare un nuovo teatro ma in un posto diverso dal vecchio stadio, la crescita di un territorio può avvenire benissimo senza distruggere la storicità di un luogo.

Quando nel 2007 Teramo Vivi Città propose un referendum per tre opere importanti come l’ipogeo, la stazione ferroviaria e il vecchio stadio la politica dove stava?

Oggi tutti promotori, tutti organizzatori pronti a sfruttare il lavoro degli altri.

I ragazzi della est, gli ultrà ci hanno messo la faccia e devono essere sostenuti e non scavalcati.

Chi usa questa battaglia per vendette personali o per becere campagne elettorali dovrebbe vergognarsi.

Il referendum, il dialogo con il Sindaco o altre istituzioni, qualsiasi iniziativa per salvare il vecchio stadio deve essere decisa e portata avanti solo dai ragazzi del gruppo ultras.

Teramo Vivi Città conferma che sosterrà tutte le iniziative promosse e gestite dagli ultras.

La politica impari a fare il proprio lavoro e la smetta di pensare sempre di sfruttare le occasioni che si presentano.