NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

NOI DA NOVE ANNI CONOSCIAMO LA VERITA'!

laboratoridirepressione

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO











UDINESE-NAPOLI, DASPO ANNULLATO DAL TAR

 

FONTE:Sport People

 

Con la sentenza n. 347/20 il 12/10/20 il Tar del Friuli Venezia Giulia ha annullato il Daspo di anni sei emesso a carico di un tifoso bianconero  a seguito degli incidenti post partita nell’ultimo Udinese-Napoli (novembre 2019). Va sottolineato come il PM della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Udine non aveva richiesto la convalida dell’obbligo di firma perché riteneva insufficienti le prove a carico del prevenuto nei confronti del quale non era nemmeno stata sporta denuncia. Il Tar ha rilevato il difetto dell’istruttoria posta in essere dalla Questura di Udine poiché l’unico elemento proposto dall’amministrazione a sostegno della legittimità del Daspo sarebbe rappresentato dall’annotazione di un ispettore delle forze dell’ordine che avrebbe fermato alcuni tifosi in fuga dal luogo degli incidenti, senza che in atti vi fosse alcun riscontro alla partecipazione del ricorrente agli scontri tra ultras dell’Udinese e del Napoli. Il Tar ha definito questo unico aspetto come un “indizio o sospetto debole” poiché non può escludersi che l’allontanamento precipitoso dal luogo degli scontri fosse determinato dalla volontà di non rimanere coinvolto oppure “proprio dal fatto di vedersi inseguiti dalle Forze dell’Ordine e dal timore di essere ingiustificatamente fermati ed accusati”. Il Tribunale Giuliano conclude affermando chiaramente che la condizione di recidivo non può rinforzare questo solitario elemento.