NON C'E' FEDE SENZA LOTTA

FIRMA PETIZIONE

SPEZIALELIBERO

DAVIDE LIBERO

TERAMO SOLIDALE











28/5/2016 - 4/6/2016 - 13° TORNEO ULTRAS "FRANCESCO PER SEMPRE"

 

Carissimi fratelli di Curva,
torno a scrivervi da quel di Castrogno e questa volta non mi e’ cosi’ semplice farlo.
Sembrava ieri quando ci riabbracciammo in quel piccolo frangente di liberta’ ed invece sono passati piu’ di 365 giorni; in questo tempo non c’e’ stato istante in cui io non vi abbia pensato e il ricordo di quei bellissimi momenti trascorsi al Comunale accompagnano le mie giornate.
La malinconia e la nostalgia sono sentimenti che spesso provo, ma il luogo dove ora mi trovo non mi permette di essere fragile. Sono chiamato a reagire volta per volta per non soccombere, ma non vi nascondo quanto la vita tra le mura sia dura. Soprattutto a seguito della morte di mio padre che, nonostante il tempo, non riesco ancora a realizzare.
Ma come detto non posso permettermi il lusso di crollare, devo trovare anche nel peggio un lato positivo e grazie a voi l’ho trovato. I vostri cori di sostegno, le lettere di vicinanza e i tanti gesti di solidarieta’ mi dicono che non sono solo e per me sono uno stimolo a lottare. Siete la mia forza!
L’amicizia che mi dimostrate e che ci lega e’ una cosa rara, un sentimento profondo di cui vado orgoglioso e che nel torneo “FRANCESCO PER SEMPRE” trova la sua espressione piu’ bella.
Sembrera’ una frase fatta ma io pur non potendovi partecipare mi sento veramente con il cuore e con la mente in mezzo a voi. Riuscite a coinvolgermi ogni anno anche se mi trovo recluso e per questo vi sono riconoscente. Vi dovrei dire grazie per un miliardo di cose ma soprattutto ve lo dico per quella voglia che ci mettete nel non dimenticare i nostri angeli della Est e nel tramandare alle nuove generazioni lo spirito di quei ragazzi che hanno fatto grande il movimento Ultras cittadino.
A voi, piu’ giovani, dico vivete a pieni polmoni questi giorni indimenticabili e fatelo pure per me, lasciatevi rapire da questo clima unico e provate insieme ai piu’ “vecchi” a ritrovare quella voglia di camminare fianco a fianco tutti insieme.
Francesco, Massimo, Bruno, Micio, Teschio, Domenico, Spartaco e tutti i ragazzi della Est che ci hanno lasciato il compito di continuare a portare in alto il nome della nostra citta’ e della nostra Curva, teniamolo bene in mente, soprattutto quando dei miserabili in divisa vorrebbero metterci gli uni contro gli altri. Una sporca repressione non ci fermera’!
La sera della finale guardero’ fuori da queste sbarre e, ammirando lo spettacolo dei fuochi pirici che chiudono il torneo, il cielo e la terra torneranno a toccarsi.

GLI ANNI NON CANCELLANO IL RICORDO, IL VOSTRO INSEGNAMENTO CI GUIDA NEL TEMPO.
LUNGA VITA ALL’IDEALE ULTRAS BIANCOROSSO!

Davide Rosci